Nell’ ambito delle iniziative inserite nella festa di San Rocco a Quinzano, la consegna del premio omonimo rappresenta un momento particolarmente toccante e significativo. Come è noto, il Santo di Montpellier dedicò e sacrificò l’ intera sua vita a lenire le sofferenze materiali e spirituali degli appestati, che, contratto il morbo, andavano incontro ad un triste destino, abbandonati da tutti e relegati nei lazzaretti in condizioni pessime. Il premio San Rocco, ispirato a questo esempio eroico per amore del prossimo, viene assegnato ogni anno il 16 agosto a persona o associazione che si sia distinta nel soccorrere in ogni forma e con ogni mezzo i malati e quanti soffrono nel corpo e nello spirito per cause di mali fisici o dedichi gratuitamente la propria opera in favore dei sofferenti, anche nella ricerca medico-scientifica. La medaglia d’ oro, quest’ anno, è stata assegnata alla nostra associazione. Un tale riconoscimento non può che renderci orgogliosi e rappresentare per noi un ulteriore incoraggiamento nell’ affrontare gli impegni futuri.